Società

Intervista a Marco Giungi, Ambasciatore italiano in Romania

Abbiamo intervistato S.E. l’Ambasciatore Marco Giungi, che da poco più di un anno e mezzo ricopre questo incarico presso l’Ambasciata d’Italia in Romania.

Giungi è nato ad Ancona il 4 ottobre 1962 e si è laureato in Giurisprudenza a Bologna nel 1987.

Dopo il servizio militare come Ufficiale in Marina, nel 1991 entra in carriera diplomatica, prestando servizio presso la Direzione Generale Emigrazione e Affari Sociali. Nel 1992 è all’Ambasciata di Yaoundé, in Camerun, e nel 1996 all’Ambasciata di Seul; in entrambe le sedi ricopre la funzione di vicario dell’Ambasciatore.

Rientra a Roma nel 2000, alla Direzione Generale Affari Politici Multilaterali e Diritti Umani.

Due anni dopo è Capo Segreteria della Direzione Generale per i Paesi dell’Asia e dell’Oceania, del Pacifico e dell’Antartide. Successivamente è Console Generale ad Amsterdam e numero due dell’Ambasciata a Pretoria

Nel 2008 è alla Farnesina, presso la Direzione Generale per la Mondializzazione e le Questioni Globali. In seguito passa alla Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie, dove nel 2013 diventa Vice Direttore Generale e Direttore Centrale per i servizi agli italiani all’estero.

Sposato con due figlie. Nel 2008 è stato insignito dell’onorificenza “Ordine al Merito della Repubblica italiana” con il grado di Ufficiale.