Cultura

Oscar alla carriera per la grande Lina Wertmuller

Quei riconoscimenti che prima o poi devono arrivare.

La regista e sceneggiatrice Lina Wertmuller  riceverà un Oscar alla carriera. L’Academy of Motion Picture Arts & Sciences ha infatti scelto la direttrice italiana come futura destinataria di questo riconoscimento, insieme a Geena Davis, David Linch e Wes Studi.

​”Sono molto grata per la decisione di assegnarmi questo premio – dice la regista alla stampa -. Un premio che non mi aspettavo affatto e che per questo è tanto più gradito, mi fa tanto più piacere. Certo gli americani, grazie a Dio, mi hanno sempre voluto bene”.

Il premio assegnato alla Wertmuller è l’Honorary Award, un ‘Premio d’onore’ alla carriera “Per onorare la straordinaria distinzione nelle realizzazioni di una vita, i contributi eccezionali allo stato dell’arte e delle scienze del cinema, o per un servizio eccezionale reso all’Accademia”. E’ questo che annuncia l’Accademy.

Nel 1976,  la Wertmuller è stata la prima donna a ricevere una nomination all’Oscar per la regia, accompagnata da quella per la sceneggiatura originale per ‘Seven Beauties’ (‘Pasqualino Settebellezze’)”. Il film che concorreva all’Oscar anche come miglior film straniero.